Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_recife

Domande Frequenti

 

Domande Frequenti

D: Si può guidare in Brasile con la patente italiana?
R: Sì, si può guidare con la patente italiana accompagnata dalla traduzione giurata per un massimo di tre mesi (tempo massimo di permanenza consentito per turismo).
Coloro che hanno il permesso di soggiorno permanente per motivi diversi dal turismo dopo i primi tre mesi debbono richiedere la conversione della patente italiana in quella brasiliana presso il locale Detran (che corrisponde alla nostra Motorizzazione Civile)

D: Il Consolato può rinnovare le patenti di guida italiane?
R: Sì, i residenti regolarmente iscritti all'Anagrafe di questo Consolato dopo sei mesi dall'iscrizione possono richiedere il rinnovo e non il rilascio della patente presentando la domanda, una foto e il certificato del medico di fiducia del Consolato.

D: Sono italiano/a e desidero sposarmi in Brasile con un/a cittadino/a brasiliana di quali documenti ho bisogno?
R: Per avere informazioni precise e dettagliate sui documenti italiani necessari per contrarre matrimonio in Brasile e per ogni eventuale chiarimento sulla procedura da seguire rivolgersi al Consolato brasiliano in Italia competente per la zona di residenza.

D: Dove debbo rivolgermi per ottenere una traduzione ufficiale?
R: Ad un traduttore giurato brasiliano. Però affinchè la traduzione abbia validità anche in Italia la firma del traduttore deve essere legalizzata da un Consolato. Questo Consolato legalizza esclusivamente le firme dei traduttori operanti in questa circoscrizione (vedi elenco in informazioni utili). Se invece lei si trova in Italia si rivolga ai traduttori giurati dei Tribunali italiani.


80